Lo sportello unico per le attivita' produttive

Modifica alla Legge Regionale sulla ludopatia

Con la Legge Regionale n. 24  del 25 giugno 2019 (BURC n. 70 del 26 giugno 2019), si modifica l'art. 16  della L.R. n.  9/2018 ,  escludendo dall’ applicazione della stessa legge (n. 9/2018)  i giochi leciti di cui alla lettera c) del comma 7  dell'art. 110  del RD 773/1931; quelli basati sulla sola abilita' fisica, mentale o strategica, che non distribuiscono premi, per i quali la durata della partita puo' variare in relazione all'abilita' del giocatore e il costo della singola partita puo' essere superiore a 50 centesimi di euro.

Di seguito il testo integrale della modifica.

 

Legge regionale 25 giugno 2019, n. 24

Modifiche all’articolo 16 della legge regionale 26 aprile 2018, n. 9 (Interventi regionali per la prevenzione e il contrasto del fenomeno della ‘ndrangheta e per la promozione della legalità, dell’economia responsabile e della trasparenza).

Art. 1

(Modifiche all'articolo 16 della l.r. 9/2018)

1. Dopo il comma 13 dell’articolo 16 della legge regionale 26 aprile 2018, n. 9

(Interventi regionali per la prevenzione e il contrasto del fenomeno della ‘ndrangheta e per la promozione della legalità, dell’economia responsabile e della trasparenza), è aggiunto il seguente:

“14. Sono esclusi dall’applicazione della disciplina prevista dal presente articolo gli apparecchi e i congegni per il gioco lecito di cui alla lettera c) del comma 7 dell’articolo 110 del r.d. 773/1931.”.