Lo sportello unico per le attivita' produttive

IN PUBBLICAZIONE Bando INGEGNERIA FINANZIARIA - Fondo Reg. Ingegn. Finanz (FRIF) - POR Calabria FESR-FSE 2014/2020

Indice della scheda informativa

Che cos'è

L'intervento si collovca nell'ambito del  Potenziamento del sistema delle garanzie pubbliche per l’espansione del credito, Fondo Regionale per l’Ingegneria Finanziaria (FRIF) e Fondo per l’Occupazione e l’Inclusione (FOI).
 
L’Intervento finanziario FRIF è finalizzato a sostenere le imprese  nella realizzazione di programmi di Investimento produttivo e/o nell’acquisizione di Servizi per l’Internazionalizzazione e la penetrazione di mercati esteri.
Prevede la concessione di finanziamenti a tasso agevolato e la concessione di contributi in conto capitale.
E' rivolto alla crescita e/o all’espansione di attività imprenditoriali giudicate potenzialmente redditizie.

I beneficiari

Microimprese, Piccole e Medie Imprese, economicamente e finanziariamente sane, costituite da almeno 4 anni, aventi unità operativa in Calabria ed operanti nei settori di attività specificamente previsti.


L'attività finanziata, spese ammissibili, contributi

L'attività finanziata
I settori di attività previsti sono indicati nell’Allegato A del bando. 
 
Per gli interventi finanziari concessi a titolo di contributo in conto capitale i settori di attività devono ricadere nelle Aree di Innovazione della S3, ossia: 
- Agroalimentare;
- Edilizia sostenibile;
- Turismo e Cultura;
- Logistica;
- ICT e Terziario Innovativo;
- Smart Manufacturing;
- Ambiente e Rischi Naturali;
- Scienze della vita.

Spese ammissibili
A ricadere sul FRIF sono ammissibili programmi di sviluppo aziendale, ossia spese per:
- Investimenti produttivi: progettazioni ingegneristiche, direzione lavori e studi di fattibilità; acquisto di suolo aziendale e sua sistemazione; acquisto o realizzazione di immobili; opere murarie ed assimilate; macchinari, impianti ed attrezzature nuovi di fabbrica; programmi informatici e licenze.
- Servizi per l’Internazionalizzazione: partecipazione a fiere e saloni internazionali e realizzazione di eventi collaterali; realizzazione di sale espositive ed uffici temporanei all’estero; promozione di incontri bilaterali e partnership tra operatori italiani ed esteri; azioni di comunicazione sui mercati esteri; rafforzamento dell’organizzazione delle imprese per l’internazionalizzazione; certificazione per l’export.

Contributi
L’intervento è previsto in regime “de minimis” ed è concedibile nella misura massima dell’80% dell’ammontare complessivo delle spese ritenute ammissibili.  
 
L’intervento finanziario è così ripartito:
- 75% a titolo di finanziamento a tasso agevolato;
- 25% a titolo di contributo in conto capitale, relativamente alle imprese il cui piano proposto rientra in una delle Aree di Specializzazione S3.
Se il piano di impresa proposto non rientra nelle Aree della S3 della Regione Calabria, l’intervento finanziario concedibile sarà interamente rappresentato dal finanziamento a tasso agevolato.
 
Gli importi massimi sono così previsti:
- Investimenti produttivi: min. € 80.000,00/max. € 400.000,00 (€ 200.000,00 per le imprese che non operano in regime di contabilità ordinaria);
- Servizi per l’internazionalizzazione: min. € 20.000,00/max. € 50.000,00.
La durata del finanziamento è di:
- Investimenti produttivi: 8 anni oltre a un preammortamento di 24 mesi;
- Servizi per l’internazionalizzazione: 3 anni oltre a un preammortamento di 18 mesi.
Il tasso di interesse del finanziamento è dell’1,00% fisso annuo e il rimborso è trimestrale.
 
Lo stanziamento destinato al FRIF è di € 24.000.000,00 


Come presentare la domanda

Le domande di intervento finanziario, sottoscritte digitalmente, dovranno essere inoltrate attraverso la piattaforma informatica regionale, disponibile sul Portale Calabria Europa, previa procedura telematica di registrazione, a partire dalle ore 12.00 del 17 luglio 2018.
La data di chiusura dello sportello per la presentazione delle domande sarà stabilita con specifica delibera del Comitato degli Investimenti e ne sarà data comunicazione sul sito web www.regione.calabria.it/calabriaeuropa, nonché sul sito web del Soggetto Gestore, www.fincalabra.it.
 
Le domande potranno essere inviate mediante procedura telematica a decorrere dal giorno lunedì 3 settembre 2018, ore 12:00.

Maggiori informazioni

Assistenza sul bando e alla compilazione della domanda


© 2021 Regione Calabria