Lo sportello unico per le attivita' produttive

Attività estrattive di ricerca e coltivazione cava: nuova modulistica ed aggiornamento della banca dati dei procedimenti

La piattaforma CalabriaSUAP è stata aggiornata con l’inserimento della procedura e della modulistica per la presentazione delle istanze relative alle attività estrattive di ricerca e coltivazione cava.

L’attività di estrazione di materiali naturali viene, di solito, condotta in zone localizzate e con tecniche di estrazione (coltivazioni) che possono avvenire in sotterraneo ad elevate profondità (miniere), oppure in superficie e/o a piccola profondità tanto da richiedere lavori di scavo a “cielo aperto” (cave).

In base alla Legge regionale 40/2009, l’attività di ricerca dei materiali di cava, è preventivamente autorizzata, per un periodo non superiore a due anni, dal Comune territorialmente competente, in conformità ai contenuti del Piano Regionale delle Attività Estrattive (PRAE) ed a seguito di parere favorevole dell’Osservatorio Regionale delle Attività Estrattive (ORAE), mentre l’attività di coltivazione possono essere autorizzati dal Comune – sentito sempre il parere dell’ORAE – per un periodo non superiore a venti anni.

E’ possibile reperire tutte le informazioni e la modulistica relativa al nuovo procedimento nella sezione del portale denominata “Tutte le informazioni”, cercando quale settore di attività “Industria”.

Il servizio Help-Desk della piattaforma CalabriaSUAP rimane a disposizione per supportare gli utenti nell’utilizzo del nuovo procedimento e del portale in generale, e per fornire tutte le informazioni utili all’inserimento delle pratiche, al numero 0961/774394 dal lunedì al giovedì (09.00-13.30 e 14.30-17.30) ed il venerdì (09.00-15.00) ed all'indirizzo di posta elettronica assistenza@pec.calabriasuap.it