Lo sportello unico per le attivita' produttive

Contesto produttivo

Con 75.826 localizzazioni, la provincia di Cosenza registra  il 36% degli insediamenti produttivi dell’intera Calabria.
I settori più rappresentati sono:

  • Commercio:  31,20%
  • Agricoltura: 15,74%
  • Edilizia:  11,47%  
  • Alberghiero e ristorazione: 7,86%
  • Manifattura:  7,47%

Più importante della media nazionale è il peso delle imprese turistiche (8%). Viceversa, il settore manifatturiero è ampiamente sottorappresentato, incidendo  per il 7,8%, rispetto al 9,9% del dato nazionale. (ISTAT 2014)

Settori di punta

Green economy e innovazione
L’impatto occupazionale prodotto dalle imprese cosentine attente alla green economy è di 1.470 unità assunte dal 2008 al 2013, corrispondenti al 32,7% del totale delle assunzioni del periodo nell'intera provincia. Da questo punto di vista, è fondamentale la presenza dell’importante polo universitario di Rende.
Le 13 imprese iscritte alla sezione delle start-up innovative nel campo della ricerca, costituiscono più della metà di quelle di tutta la regione. (INFOCAMERE – novembre 2015)

Agroalimentare
Il settore agroalimentare è uno degli elementi di punta del territorio della provincia di Cosenza. L’economia agricola ha dato forma alle campagne facendo proliferare insediamenti di tipo rurale in tutto il territorio, in particolare nel Savuto, nella Valle del Crati, nel Pollino e nella Sibaritide-Jonio.
Il rapporto tra territorio, produzioni locali e agricoltura ha portato al notevole sviluppo del settore agroalimentare che, in diversi casi, raggiunge l’eccellenza e si organizza in filiere produttive. Questo settore, oltre a identificare processi e prodotti d’impresa, consolida un’idea qualitativamente più elevata e competitiva del territorio, centrata sulla valorizzazione dei paesaggi e delle identità locali.
 

Aspetti socio economici

  • Forte presenza di professionalità altamente qualificate, grazie alla presenza dell’Università della Calabria
  • Presenza sul territorio di numerosi Centri di Ricerca e di Innovazione Tecnologica, alcuni dei quali inseriti nei circuiti nazionali ed internazionali

Caratteristiche produttive

  • presenza di aziende agroalimentari consolidate
  • presenza di innumerevoli prodotti legati alla tipicità: patate, funghi, pesche, cedri, liquirizia, caciocavallo, ecc…
  • presenza di microclimi che permettono una produzione agroalimentare eccellente per qualità e quantità
  • disponibilità di aree ASI e PIP

Turismo e cultura

  • presenza diffusa di risorse legate all’ambiente marino e montano
  • dotazione di un immenso patrimonio storico/artistico/culturale oltre che religioso
  • identificazione della provincia come una terra dalla natura incontaminata, genuina, economica e folkloristica
  • riconoscimento Bandiere arancioni del Touring Club Italiano per molti centri storici
  • conformazione geografica regionale che consente in tutto l’arco dell’anno di offrire opportunità turistiche differenziate
  • rilevante patrimonio archeologico della Magna Grecia si trova inserito in un contesto ad elevata attrattività turistica
  • presenza del Museo Archeologico della Sibaritide

Ambiente

  • presenza di numerosi Parchi Nazionali, Naturali e Oasi Protette
  • crescente attenzione verso la tutela e la valorizzazione delle risorse ambientali da parte delle Istituzioni
  • presenza di risorse idriche con la conseguente riduzione di fenomeni di siccità